Da dove comincio con il Giappone?

Da dove comincio con il Giappone? Questa è una domanda che talvolta mi è stata rivolta da persone che cominciavano a dimostrare curiosità per il Giappone o che, sentendomi così entusiasta nei confronti di questa cultura mi chiedevano come avrebbero potuto saperne di più. I mezzi più immediati sono certo documentari, film o visite su siti web o pagine specializzate, dove si trovano facilmente suggerimenti e suggestioni, oltre che curiosità su questo paese.

Immagine di MORNCOLOUR

Ho pensato quindi, un po’ spulciando la mia libreria, e un po’ affidandomi al ricordo di quanto ho trovato bello a mia volta, di stilare un piccolo elenco di consigli di lettura. Preciso che si tratta di consigli rivolti a chi si accosta per la primissima volta al Giappone, quindi non metto in elenco qualcosa che potrebbe risultare poco comprensibile semplicemente perché si tratta di un’opera che presuppone la conoscenza di tematiche, stili o periodi della storia e cultura giapponese, e che potrebbe rischiare di scoraggiare e allontanare da ulteriori tentativi. Questo per spiegare quelle che potrebbero essere considerate da chi già conosce la cultura giapponese delle mancanze eccellenti. Per fare un esempio, non mi sentirei di consigliare come primissimo approccio alla cultura giapponese “La Storia di Genji”, di Murasaki Shikibu, in quanto sarebbe perfettamente normale perdersi gran parte del significato dell’opera stessa, e anzi, trovarla piuttosto ostica. Poi, per carità, se una persona volesse partire da un’opera simile, e quest’opera si rivelasse proprio l’innesco che fa scattare l’amore per la cultura giapponese, ben venga. Non sarebbe la prima persona che si innamora del Giappone grazie alle atmosfere descritte da Murasaki, e in parte pensando a questo l’ho comunque citata anche se come esempio di qualcosa già di un certo livello da cui non partirei.

Inoltre, non inserirò libri di cui ho già parlato altrove nel blog o nella pagina, per non essere troppo ripetitiva. Trattandosi sempre di letture, troverete anche dei consigli circa i manga, tenendo presente che in questo caso il primo piccolo ostacolo da superare (in realtà è più facile di quel che si pensa, una volta che si inizia a leggere poi diventa qualcosa di spontaneo) è la lettura “al contrario” rispetto alla nostra.

LIBRI

  • Reggiani, Marco Giappomania

Coloratissimo, divertente da sfogliare e pieno di informazioni e curiosità per una panoramica iniziale sul Giappone.

  • Moscatello, Antonio Forse non tutti sanno che in Giappone

Scorrevole e autorevole senza essere pedante, una carrellata sulla storia giapponese con approfondimenti su diverse tematiche sociali e culturali.

  • Pastore, Antonietta Mia amata Yuriko

La storia e le sue tragedie si intrecciano alle vicende personali dei protagonisti di questo romanzo, molto intenso.

  • Golden, Arthur Memorie di una Geisha

Forse il romanzo più noto sul Giappone, pieno di fascino per quanto non sempre accurato, ha avvicinato davvero molte persone a questa cultura.

  • Hearn, Lafcadio Ombre Giapponesi

La suggestione del folklore giapponese, attraverso le parole di uno dei suoi cultori più noti, un occidentale che riuscì a cogliere l’anima stessa del Giappone.

  • Clavell, James Shogun

La grande avventura di un occidentale in un Giappone del XVII secolo rivisitato, tra giochi di potere, confronto tra culture ed emozioni.

  • Herrigel, Eugen Lo zen e il tiro con l’arco

Attraverso l’accostarsi ad una disciplina che unisce corpo e spirito, importanti riflessioni che si intrecciano sulla vita e quanto la attraversa.

  • Kerr, Alex La bellezza del Giappone segreto

Memorie di un Giappone ormai perduto, nelle parole di un grande collezionista d’arte e cultore di quanto esprime alcuni degli aspetti più affascinanti e tipici di questa cultura.

  • Bruckner, Karl Il gran sole di Hiroscima

Uno dei primi romanzi sul Giappone che abbia mai letto, lo trovo importante per introdurre i più giovani ad una delle grandi tragedie della storia.

  • Yoshikawa, Eiji Musashi

La vita, romanzata, del più grande uomo d’armi della storia giapponese, Miyamoto Musashi, invincibile spadaccino, autore del famosissimo “Libro dei Cinque Anelli”.

  • Yoshimoto, Banana Kitchen

Può una stanza essere il luogo della rinascita dopo la perdita dei propri punti di riferimento? Un’autrice molto nota anche in Italia, e una tra le sue innumerevoli opere.

  • Sukegawa, Durian Le ricette della signora Tokue

Un’anziana signora entra nella vita di un uomo che tenta di ricominciare, aprendo un piccolo locale che vende dolciumi. Dolcissimo e commovente.

  • Ichikawa, Takuji Quando cadrà la pioggia tornerò

Un giovane uomo resta vedovo della moglie, che tuttavia prima di andarsene gli ha fatto una promessa. Una storia d’amore e di perdita toccante e piena di malinconica speranza.

  • Mishima, Yukio La voce delle onde

Un inno alla vitalità e alla bellezza, con il mare come sfondo. Tra i più piacevoli dei libri che abbia letto di questo notissimo autore.

  • Dazai, Osamu Lo squalificato

Una tra le opere fondamentali della letteratura giapponese, una vera e propria analisi sul male di vivere e su una certa gioventù incapace di trovare il proprio posto in una società in continuo mutamento.

  • Kawabata, Yasunari Il suono della montagna

La storia delicata e nostalgica di un uomo anziano, e del suo rapporto con la nuora, con il complesso intrecciarsi delle relazioni in famiglia. Splendido, come tutti i romanzi di questo immenso autore.

  • Murakami, Haruki Norwegian Wood

La gioventù, le passioni e la dolce inquietudine. Di un autore notissimo in Italia, del quale vale la pena leggere anche altre opere, tra le numerose tradotte.

  • Kirino, Natsuo Le quattro casalinghe di Tokyo

Il lato più oscuro di una società che mostra diverse sfaccettature, in cui questa bravissima autrice indugia per metterci di fronte ad un’umanità alle continue prese con il dolore e la violenza del vivere.

  • Matsumoto, Seicho La ragazza del Kyushu

Affascinanti toni da noir per e una scrittura che cattura totalmente. Un autore di cui stanno venendo proposti di recente diversi romanzi, e che trovo davvero coinvolgente.

  • Akutagawa, Ryunosuke Racconti Fantastici

Otto racconti dallo sfondo fantastico di questo maestro della letteratura giapponese.

  • Mizuki, Shigeru Enciclopedia dei mostri giapponesi

Tra immagini e parole, questo grande artista del fumetto giapponese racconta delle affascinanti e inquietanti creature che fanno parte del folklore di questo paese, con un amore per tale mondo che lo rese tra i suoi più noti rappresentanti.

MANGA

  • Koike, Kazuo; Kojima, Goseki Lone Wolf and Cub (più volumi, a seconda dell’edizione)

Una pietra miliare del fumetto giapponese. La storia di Ogami Itto, fiero samurai decaduto, che vagabonda insieme al figlioletto, in una lunga storia piena di dignità, onore, violenza e struggente poesia umana. Il mio preferito in assoluto.

  • Ikeda, Ryoko Versailles no Bara – Lady Oscar (più volumi, a seconda dell’edizione)

Una storia che tutti conosciamo. Il manga è un capolavoro, meravigliosa ricostruzione storica in cui si muovono figure indimenticabili, in una narrazione appassionante, struggente e che sa essere anche divertente.

  • Takahashi, Rumiko Gli uccelli del destino (volume unico)

Una raccolta di racconti dell’autrice di Lamù e tante altre notissime opere, dove si esprimono al meglio le caratteristiche che più apprezzo di una parte del suo raccontare: il quotidiano e la sua bellezza, in cui talvolta interviene il folklore.

  • Kamimura, Kazuo Una gru infreddolita – Storia di una geisha (volume unico)

Da un maestro del fumetto che vede per protagoniste le donne in tutte le loro sfaccettature, una storia dura e poetica che getta luci ed ombre circa il mondo misterioso e suggestivo delle geisha.

  • Tsuge, Tadao La mia vita in barca (due volumi)

La dolente poesia della vita quotidiana mostrata nella sua girandola di difficoltà, desideri e frustrazioni, attimi di sollievo e riflessioni sull’esistere.

Spero che questa breve lista possa offrirvi degli spunti e farvi scoprire delle letture piacevoli. Ci sarebbero tantissimi altri titoli da suggerire, per i libri ma soprattutto per quanto riguarda i manga (che leggo da quasi 25 anni, quindi vi lascio immaginare) ma una volta che si iniziano a scoprire autori e generi pian piano li si “scova” perché si comincia anche a capire dove cercare e cosa può risultare maggiormente di nostro interesse.

Buona lettura, quindi!