Stanze Giapponesi, cinque anni dopo

Stanze Giapponesi, cinque anni dopo

Oggi sono cinque anni di Stanze Giapponesi. Da quel 15 novembre 2016, che non è in fondo un tempo così lontano, sembra trascorsa invece un’era, con tutto quello che è successo soprattutto negli ultimi due anni. Il Giappone era presente nella mia vita già da prima di questa data, ma… Continua a leggere
Leggi i manga?

Leggi i manga?

Qualche giorno fa sono comparse su un quotidiano nazionale delle considerazioni, da parte di un rappresentante del mondo culturale italiano, circa il successo che stanno ottenendo i manga, i fumetti giapponesi, qui in Italia negli ultimi mesi (qui l’articolo in questione, mentre qui l’articolo dedicato da AnimeClik all’argomento, per chi… Continua a leggere
Un luogo e il suo racconto

Un luogo e il suo racconto

Un luogo è definito dal racconto che se ne fa? Ci pensavo in questi giorni, in cui sto leggendo La neve di Yuzawa. Immagini dal Giappone di Maria Teresa Orsi e Fabio Sebastiano Tana, recente testo edito da Einaudi nel quale viene proposta un’interessante selezione di luoghi legati al mondo… Continua a leggere
Sono sempre qui, nel blog

Sono sempre qui, nel blog

Sono sempre qui, di nuovo nel blog. Qui dopo un po’ di pausa da quello che continuo a dirmi dovrebbe essere il mio luogo principale sul web, ovvero questo blog. Un po’ contraddittorio, vero? I social tendono ad essere più immediati, a dare forse qualche piccola soddisfazione momentanea in più,… Continua a leggere
Rallentare, respirare

Rallentare, respirare

Rallentare, respirare. Può sembrare quasi una contraddizione, quando ci siamo sentiti e ci stiamo in parte ancora considerando rallentati, a causa della pandemia e dei mesi in cui ci ha costretti in casa. Credo invece che sia un invito che dovremmo cogliere, proprio perché l’immobilità che abbiamo dovuto imparare nostro… Continua a leggere
Le città sono caleidoscopi

Le città sono caleidoscopi

Le città sono caleidoscopi. Lo penso soprattutto quando mi trovo in viaggio in Giappone, e capita che veda dei paesaggi urbani completamente cambiati. Soprattutto negli anni che precedevano le ormai imminenti Olimpiadi, Tokyo era un cantiere aperto in moltissimi punti della città, tanto che da un anno all’altro quasi non… Continua a leggere
Treni nel cielo

Treni nel cielo

Treni nel cielo. Anzi, treni che sfrecciano nel buio punteggiato di stelle dell’universo, incessantemente. Come quel Galaxy Express 999 che è stata una delle primissime serie animate che io abbia mai visto, da bambina. Me ne stavo lì a guardarne le puntate incantata e piena di una nostalgica tristezza, che… Continua a leggere